Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.

Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti. Se vuoi saperne di più poi consultare la nostra privacy policy qui. Puoi accettare i cookies e proseguire o abbandonare la navigazione al sito.

Sabato 21 Ottobre 2017

da Ordine e Libertà

ROBECCO - una festa di 4 giorni organizzata perfettamente

 

foto-gruppo-2013

presso il parco comunale della villa Terzaghi a Robecco sul Naviglio.Quattro giorni di festa, tra musica, cibo e birra e tanto altro.Nessuno, forse nemmeno noi ragazzi dello staff, ci aspettavamo un tale risultato. Un unico palco che ha visto alternarsi numerose band, tra suoni rock, rockabilly e melodie reggae; immersi nel verde di una nuova location, pressoché perfetta, da molti definita idilliaca, dove i giovani ragazzi dell’Associazione Gerusco hanno lavorato per giorni e notti intere, per dar vita ad una struttura impeccabile, al fine di sentire il ritmo della musica fondersi con il ritmo della natura.Vedere gli alberi ondeggiare sinuosamente, la gente sdraiarsi sul prato e le stelle girarti attorno. Che spettacolo.Non è mancato niente: servizio ai tavoli, bar, una cucina impeccabile, strutture per bambini, bancarelle che con le loro luci, colori e profumi hanno decorato l’intero parco, un campo da volley, e infine un palco ed un service invidiabile da tutte le altre feste della zona. Proiezioni mappate, truccatrici per bambini, fumettisti, gonfiabili, si è pensato proprio a tutto.Un Gerusco “maturo” e moderno che è stato in grado di soddisfare giovani e coloro che si definiscono “vecchi”, ma che in tali situazioni riescono ancora a sentirsi ragazzini e parte di un gruppo, nonché anime della festa.

 


Con il GERUSCO si cambia musica


Con un sincero grazie a tutti quelli che hanno collaborato

foto-landscape-2013

C’era aria di pace, di divertimento, voglia di stare insieme e di comunicare. Sì, comunicare, dialogare, parlare con la gente; una cosa che negli ultimi anni si sta perdendo per lasciar spazio sempre di più ad una vita sempre meno sociale. Ma è in situazioni come queste che riscopri quanto è bello star in mezzo alla gente e scoprire l’importanza della comunicazione. L'amicizia, la tenacia, la serietà, la voglia di stare insieme e di divertirsi di questo gruppo hanno permesso di fare tutto questo. Un gruppo che è riuscito ad emozionarsi, saltando e ballando sul palco, l’ultima sera della festa, al ritmo delle note di Surfin’ Bird in compagnia degli Axya e dei iNiente.

I ragazzi del Gerusco chiudono così la XII edizione della festa, con una foto di gruppo casualmente sulle note di Times Like These dei Foo Fighters:

It's times like these you learn to live again

It's times like these you give and give again

It's times like these you learn to love again

It's times like these time and time again

Finita la festa si pensa già al domani; ad eventi di minor portata nel corso dell’anno, come già si stava facendo, ma pur sempre con la testa e la voglia proiettate verso una nuova festa d’estate, che prometterà ulteriori novità e soprese. << Un particolare ringraziamento per la riuscita della festa al nostro presidente Marco Bocca, ad Angelo Nosotti, al responsabili Ufficio Tecnico del Comune Luigi Dameno, a Maurizio Valenti, al Rino e al gruppo Rio Verde e agli Amici della Priàa >>, concludono gli organizzatori.

Foto e commenti delle serate saranno caricati sulla pagina di facebook Gruppo Gerusco e sul sito ufficialewww.gerusco.it

foto-articolo-2013Andrea Buonopane