Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.

Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti. Se vuoi saperne di più poi consultare la nostra privacy policy qui. Puoi accettare i cookies e proseguire o abbandonare la navigazione al sito.

Sabato 21 Ottobre 2017

Gerusco, che successo!

LA "TRE GIORNI" SI E' RIVELATA VERAMENTE GRADEVOLE PER TUTTI


di  Cristina Garavaglia

bst.pngROBECCO. Seconda edizione della festa del Gerusco all'aperto sotto l'egida della Pro Loco ed è successo di pubblico per la gioia di tutti gli organizzatori. Peccato solamente per la serata di domenica, bruscamente interrotta dall'incombere del temporale che ha portato pioggia a catinelle e vento forte proprio a dieci minuti dal termine del concerto. Pioggia che non ha certo scoraggiato gli awentori presenti, per lo più giovani supporter dei Coo/mania o fans di Francesco' di MTV, ma di certo ha impedito, per owie ragioni di sicurezza, la prosecuzione della manifestazione canora in un palco del tutto all'aperto. E qualche dispetto il tempo lo ha tirato ai ragazzi del Gerusco anche nella serata di sabato quando per qualche ora si è temuto l'arrivo del temporale, circostanza che se ha ritardato di poco l'esibizione della band rock and roll di scena, ha di fatto ridotto l'afflusso degli awentori intenzionati a cenare all'aperto gustando i manicaretti preparati per l'occasione.

Un vero pecca- to perché le entrate della manifestazione, resa possibile grazie agli sponsor che hanno assicurato una parziale copertura delle spese fisse, ma anche l'organizzazione di una lotteria con ricchi premi in palio, erano tutto concentrate sul servizio ristorazione e sulla vendita della birra, essendo l'entrata ad offerta libera e quindi praticamente gratuita proprio per permettere anche ai più giovani di gustarsi buona musica a prezzi del tutto popolari. Imprevisti a parte, la tre giorni di festa si è rivelata veramente gra- devole non solo per i molti giovani presenti ma anche per gli adulti e per le famiglie, che con tanto di bambini al seguito hanno deciso di regalarsi una serata diversa sapendo di poter stare tranquilli nell'ampio campo da calcio del palazzetto di Robecco, dove anche i cani erano ben accetti. E dove non sono mancate le occasioni per trascorrere una serata in compagnia di amici e conoscenti senza per forza strafare. In poche parole, un successo