Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.

Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti. Se vuoi saperne di più poi consultare la nostra privacy policy qui. Puoi accettare i cookies e proseguire o abbandonare la navigazione al sito.

Sabato 21 Ottobre 2017

Gerusco 2009

 

nongio.pngAndrea Maltagliati - Eco della Città ROBECCO S/N - Ormai appuntamento fisso dell'estate robecchese, è tornata per il 9° anno consecutivo l'attesissima Festa del Gerusco, occasione di incontro tra giovani, con al centro tanta tanta musica. Organizzatore dell'evento il Gruppo Giovani Gerusco (GEnte RUmori SCOperte), attivo dal 2000 in Robecco e dal 2008 entrato a far parte della Pro Loco locale allo scopo di fare sempre più e sempre meglio per la vita di Robecco. Evento centrale dell'attività del Gruppo, la Festa si è tenuta il 3, 4 e 5 luglio nel Campo Sportivo, con un palco all'aperto pronto ad accogliere numerosi gruppi dei generi più svariati e più o meno affermati.

Venerdì sera la festa è iniziata con la serata Reggae, che ha visto protagonisti i Lion Culture, e con l'apertura dell'Osteria dei Briganti, punto di ristoro con cucina, birra e sangria, principale fonte di sostentamento per la festa ad ingresso completamente gratuito. Si passa dunque alla giornata di sabato, aperta già dal pomeriggio con le esibizioni di vari gruppi emergenti e di tre writers, impegnati nella realizzazione di opere sui pannelli messi a disposizione. Un pomeriggio artistico a 360°, dunque, utile antipasto per la serata Rockabilly, occasione per perdersi nei suoni e nei pezzi del rock anni '50 con The Nuclears e Backseat Boogie Trio. Tante, come sempre, le persone arrivate da tutta la zona, con gli appuntamenti che sono proseguiti anche domenica.Palco di nuovo libero durante tutto il pomeriggio per le varie band locali, che trovano così importante occasione per mettersi in mostra. Si è passati poi alla serata conclusiva e più attesa della rassegna. Dalle ore 21 spazio agli Yokoano, per proseguire coi Coolmania, grande band tutta robecchese, e con gli Orange, gruppo di punta della manifestazione, di cui è voce e chitarra il celebre Francesco Mandelli. Ribattezzato "Nongio" (Non Giovane) durante la conduzione di vari programmi su Mtv e recentemente uscito nelle sale col film "Generazione mille euro", Mandelli ha fondato, insieme a Enrico Buttafuoco, un gruppo nato inizialmente come cover band degli Oasis, ma che in febbraio è uscito con il suo primo disco "Certosa". Chiusura col botto, dunque, per una festa ben riuscita grazie al grande impegno di tanti giovani robecchesi pieni di ambizioni; ambizioni che ogni anno permettono di fare passi in avanti nei risultati ottenuti dal G. G. Gerusco. Quest'anno per la prima volta, infatti, il Gruppo è stato protagonista anche durante la Fiera robecchese del 1° maggio portando il rock in piazza con il Love Bus di Tao, un'intera giornata di musica dal vivo eseguita da tre notevoli musicisti, tutti a bordo di un coloratissimo furgoncino Volkswagen in pieno stile anni '60. Nuova sfida sarà l'organizzazione della prossima festa estiva, che si prospetta particolarmente spumeggiante per festeggiare i 10 anni di attività del Gerusco. Tante sorprese ci aspettano... agli organizzatori, tutti augurano buon lavoro!